image-13-12-15-04-05-1

AUMENTARE LA LIBIDO CON IN TRIBULUS TERRESTRIS…….

Dopo i 35 anni il nostro Corpo inizia a produrre sempre meno testosterone , l’ormone che influenza molto il tono muscolare e la sfer del Desiderio sessuale o Libido.

Un modo per aumentare la produzione di testosterone e’ assumere l’estratto di una pianta denominata Tribulus Terrestri , possibilmente prima di addormentasi alle sera ,perche’ bioritmicamente il momento

di minor produzione e’ proprio durante la notte…

il Tribulus terrestris è una pianta erbacea spinosa appartenente alla famiglia delle Zygophyllaceae.

È composta da lunghi steli ramificati che nella pianta adulta possono raggiungere il metro di altezza, ha foglie di piccole dimensioni e nel periodo della fioritura è adornata da numerosi fiori gialli a cinque petali.

Il Tribulus terrestris è una pianta che cresce spontanea in Africa, ma è molto diffusa anche in alcune zone dell’Europa, dell’Australia e dell’India. Cresce rigogliosa nelle zone calde e predilige terreni sassosi. Si tratta di una pianta rustica, con buone capacità di adattamento: spesso è stata considerata anche un’erba infestante.

Viene usata nella fitoterapia per la cura di alcune patologie legate alla sfera sessuale. Inoltre diventò discretamente nota poiché nel Novecento venne usata per migliorare le prestazioni sportive di alcuni atleti.
Tutte le proprietà fitoterapiche della pianta sono da attribuirsi a un gruppo di molecole organiche, le saponine. In particolare, nei semi e nelle parti aeree della pianta c’è una elevata concentrazione di protodioscina: questa molecola è una saponina steroidea che in alcuni studi ha dimostrato di essere efficace come stimolante della produzione di testosterone, diidrotestosterone, ormone luteinizzante (LH), deidroepiandrosterone (DHEA), deidroepiandrosterone solfato (DHEA-S).

L’aumento della concentrazione di questi ormoni si traduce in una stimolazione della spermatogenesi e un conseguente effetto positivo anche sulla libido: almeno secondo i dati di alcune ricerche. I risultati degli studi scientifici in questo senso non sono però conclusivi. L’aumento della produzione di testosterone si riferisce alla frazione totale dell’ormone e non alla forma libera e attiva dello stesso. Inoltre l’attività dell’ormone non è solo correlata alla quantità relativa dello stesso, ma ai recettori presenti sulle membrane cellulari.

Gli esami farmacologici eseguiti sul Tribulus terrestris non hanno rilevato controindicazioni particolari tanto che in Italia, la vendita del Tribulus terrestris non è soggetta ad alcun tipo di restrizione.

Gli integratori di Tribulus Terrestris hanno mostrato di essere ben tollerati, tuttavia sono controindicati all’uso in alcuni pazienti e condizioni specifiche. La mancanza di prove di tollerabilità rende l’uso di questo fitoterapico controindicato in gravidanza e allattamento. Alcuni dati inoltre suggeriscono che i pazienti immunodepressi dovrebbero evitarne l’assunzione.
La forma delle sue spine, simile ad un tetraedro, ricorda altresì il tribolo usato anche dagli antichi romani.

Tra gli ingredienti presenti all’interno dei nostri prodotti “Erbe di Aphordite” abbiamo deciso di includere anche questa erba dalle proprieta’ meravigliose che assieme agli altri componenti naturali crea un mix perfetto per accrescere in modo smisurato le vostre prestazioni sessuali.

Share This