La Garcinia, un rimedio naturale per perdere peso

La Garcinia, o Garcinia cambogia (Garcinia gummi gutta) è un frutto che ricorda vagamente una piccola zucca o un peperone, tipico del sud est asiatico e utilizzato principalmente come ingrediente nella preparazione del delizioso curry.

Ma nel mondo occidentale la Garcinia ha cominciato a far parlare di sé come rimedio naturale per eccellenza per coloro che desiderano perdere peso.

Nella buccia di questo frutto esotico è contenuta una sostanza, l’acido idrossicitrico, che impedisce la lipogenesi, ovvero la formazione di grasso, e che previene l’accumulo di sostanze nocive per l’organismo.

La Garcinia aumenterebbe anche il buon umore e spegnerebbe lo stimolo della fame, tanto che esistono testimonianze di persone che avrebbero perso fino a 10 kg in un mese, assumendo semplicemente una compressa a base di Garcinia prima dei pasti.

La minor attrazione verso il cibo, in particolare i dolci, unitamente ad un blando effetto lassativo e stimolante del metabolismo, sarebbero alla base delle presunte proprietà di questo frutto, da molti già definito miracoloso.

Gli studi effettuati su soggetti umani avrebbero rilevato una diminuzione nell’ingestione del cibo pari al 15-30% rispetto a coloro che rappresentavano il gruppo campione e ai quali era stato somministrato un placebo, un risultato deludente per i fautori della Garcinia come nuovo rimedio naturale contro l’obesità.

Al riguardo esistono opinioni contrastanti, quel che è certo è che la Garcinia cambogia contiene realmente delle sostanze che generalmente inducono perdita di peso, come acido idrossicitrico, lattoni hidroxicitricas, vitamina C e antocianosidi, un gruppo di pigmenti con effetti antiossidanti e protettivi del sistema vascolare e neurologico.

In particolare l’acido idrossicitrico oltre a inibire la formazione di acidi grassi provenienti da carboidrati e a bloccare il loro accumulo nel tessuto adiposo, ridurrebbe il colesterolo cattivo nel sangue e produrrebbe termogenesi.

Pressoché priva di controindicazioni, la Garcinia deve essere assunta con cautela dalle donne in stato di gravidanza.

Infine una doverosa raccomandazione: la garcinia si trova frequentemente sotto forma di capsule di estratto, la cui formulazione, per essere veramente efficace, deve essere 100% di Garcinia e almeno 60% di acido idrossicitrico.

#ConteMascetti

www.erbediaphrodite.com

 

 

 

 

 

 

Share This