La Chamaelirium luteum, un potente afrodisiaco naturale per le donne

 

Volgarmente chiamata falso unicorno, la Chamaelirium luteum è una pianta erbacea originaria delle aree umide a est del fiume Mississippi, ma comune anche in altri stati del sud America.

Caratterizzata da numerosi piccoli fiori bianchi e verdi, questa pianta a carattere perenne è riconosciuta da secoli come un tonico prezioso per il sistema riproduttivo, in particolare modo delle donne.

La Chamaelirium luteum, di cui si utilizzano solo le radici essiccate, sembra avere infatti un effetto normalizzante sugli organi riproduttivi, incoraggiando un regolare ciclo mestruale e migliorando così la fertilità.

Utilizzata come rimedio per molti sintomi associati alla menopausa e all’amenorrea, la Chamaelirium luteum può contribuire a migliorare il livello della libido nelle donne oltre che trattare le complicanze dovute a squilibri ormonali.

Benché utilizzata sempre per problematiche riguardanti la sfera sessuale femminile, recenti studi hanno dimostrato che può essere di grande aiuto nei casi di impotenza maschile e disfunzione erettile.

Tra gli ulteriori benefici apportati dalle sostanze contenute in questa straordinaria pianta, vi sono anche l’incremento di appetito, l’eliminazione di eventuali vermi intestinali e la risoluzione di problemi digestivi.

Sono state inoltre confermate le capacità di questa pianta nel trattare mal di testa, depressione e infiammazioni pelviche croniche, oltre che di prevenire aborti in caso di gravidanze problematiche.

Generalmente assunto sotto forma di tè o di tintura, la Chamaelirium luteum non presenta effetti collaterali e solo in rari casi può causare nausea e vomito.

Come ogni rimedio naturale, è bene consultarsi con un professionista prima di effettuare una terapia a base di questo preparato.

#ConteMascetti

www.erbediaphrodite.com

Share This