image-27-07-16-03-46-1

Recentemente si e’ parlato molto di Pasta con Pesticidi, come sempre l’informazione sia televisiva , che su carta stampata che su web e’ spesso frammentaria e principalmente “scandalistica” , si scrivono dei gran titoli allarmanti,si cerca di sputtanare il nome di qualche azienda (che fa sempre audience) poi nell’articolo si dice ben poco , intanto ormai il cittadino italiano medio e’ abituato a leggere solo il titolo (spesso fuorviante) ed a trarre le sue conclusioni senza sapere assolutamente nulla dell’argomento.

E’ una triste verita’ sociale che a cui purtoppo ci hanno abituato negli ultimi 20/25 anni , non che prima i giornalisti raccontassero sempre la verita’, ma almeno lo facevano con una certa etica e stile.

Da circa 9 anni mi occupo di integratori alimentari a base di estratti vegetali per il sesso , i miei “vasodilatori naurali”che ho chiamato Erbe di Aphrodite

Ma in passato (dal 1984 al 1998) mi sono occupato molto seriamente del settore alimentare ,iniziando dalle aziende di famiglia che producevano e lavoravano il cioccolato, per poi sconfinare in quasi tutto il settore alimentare di prodotti Sacchi confezionati, tra cui la Pasta.(sia come distributor eche come direttore commerciale di diverse aziende)

Sono stato concessionario di una grande azienda che produceva prodotti di ottima qualita “La Molisana”, ho trattato almeno altre 4 o 5 aziende con prodotti a prezzi piu’ convenienti, ho visto nascere i primi Hard Discount in Italia nei primi anni 90 e la relativa corsa al prezzo piu’ basso in assoluto.

La pasta per me non e’ mai stata solo un prodotto del mio portafoglio commerciale, ma una grande passione gastronomica ,fino ai 35 anni ne consumavo circa 400 gr al giorno e da quando ho 14 anni mi diletto ai fornelli creando ogni settimana condimenti diversi.

Per la mia esperienza nel settore posso dire che fino alla fine degli anni 80’ in linea di massima , le paste industriali prodotte in Italia erano di buona qualita’,chiaramente alcune eccellevano rispetto alle altre ,vorrei spiegare che la qualita’ della pasta e’ dovuta principalmente a due fattori: il mix di farine usate ed il tempo di essicazione che piu’ Lungo ed a bassa temperatura e Maggiore e’ la qualita’ (le proprieta’ minerali ed organolettiche delle farine vengono mantenute e la pasta tiene meglio la cottura), ma direi che allora non esistevano problemi di tracce di pesticidi contenuti nel prodotto finito.

Purtroppo con l’avvento ,anche in Italia,degli Hard Discount, la situazione e’ cambiata, perche’ e’ iniziata una corsa assurda al ribasso del prezzo , per poterla usare come “prodotto civetta” all’interno del punto vendita e farne un vero e proprio cavallo di battaglia.

Chiaramente per poter vendere al consumatore 1 kg di pasta a 40 centesimi di euro , hanno dovuto abbassare gli standard di qualita’, usare farine meno care spesso di provenienza sospetta, prodotte con grano coltivato in modo molto intensivo e con uso di concimi chimici pericolosi e pesticidi in grande quantita’ ,senza dei quali la resa del racconto sarebbe stata la meta’ o un terzo.

Purtoppo non e’ accaduto solo per i “primi prezzi” degli Hard Discount, ma anche nelle grandi catene di distribuzione dai marchi prestigiosi, che anche per prodotti di fascia medio alta, hanno tirato talmente il prezzo al ribasso con i produttori , non tanto per agevolare il consumatore finale ma piuttosto per aumentare i loro margini commerciali, agevolati dalla quasi totale mancanza di concorrenza dei piccoli commercianti (annientati da anni) e da “Cartelli commerciali” di accordi di prezzo con i pochi grandi gruppi concorrenti.

Concludo , sottolinendo che per poter avere un buon prodotto sano e senza pericolo di pesticidi e fatto con farine meno raffinate e quindi con meno glutine (altro problema enorme su cui non mi dilungo ad affrontare ora).

E’ necessario rivolgersi direttamentea produttori artigianali seri e pagare la pasta non 40 centesimi al chilo , ma almeno 4 o 5 euro , in ogni caso la differenza su un bel piatto di pasta sarebbe circa 50 centesimi,direi accettabile per un prodotto sano.

#Contemascetti

www.erbediaphrodite.com

Share This