image-12-02-16-10-39-1

La sporca guerra delle BIG PHARMA alla MELATONINA

La melatonina e’ una sostanza preziosissima prodotta dalla ghiandola pineale , che aiuta il funzionamento dell’ipotalamo che ha la funzione di regolare il ciclo Sonno-Veglia ed in generale aiuta il funzionalmento di tutte le ghiandole preposte alla produzione di sostanze ed ormoni.

Dopo i 45 anni di eta’ la produzione di melatonina inizia a diminuire ,creanzo spesso carenze nel funzionanamento dell’ipotalamo, per questo motivo e’ consigliabile assumerne qualche milligrammo ogni sera prima di riposare.

Buona parte di questi studi e risultati si devono al dott. Pierpaoli, medico italiano, costretto a lavorare in Svizzera ,come molti altri suoi connazionali.

La commercializzazione e la grande diffusione ,negli ultimi 10/15 anni di questa sostanza classificata come integratore alimentare , ha fatto diminuire drásticamente il consumo di prodotti farmaceutici come i tranquillanti ed i sedativi, che nsono stati diffusi senza scrupoli ,nel mondo occidentale , a partire dall’inizio degli anni 70’ ed hanno fatto la fortuna di molte case farmaceutiche multinazionali.

Infatti un paio d’anni fa i ministeri della salute dei paesi occidendentali ,hanno imposto ai produttori di diminuire il contenuto delle dosi ad un massimo di 3 mg, raccontando che un dosaggio superiore potrebbe creare effetti collaterali molto dannosi alla salute.

(personalmente uso quotidianamente da 13 anni melatonina in dosi di 15 mg al giorno e sto benissimo, a 55 anni mi permetto di fare ancora 50 piegamenti sulle graccia di fila e 40 km in montagna in meno di 7 ore).

Toccare gli interessi delle Big Pharma e’ sempre molto pericoloso…e dio lo so bene, da 9 anni commercializzo i miei integratori a base di erbe orientali per aumentare le prestazioni sessuali ed aiutare chi ha problemi di disfunzione erettile e da almeno 6 anni sono perseguitato.

#ConteMascetti

Share This