image-04-09-16-01-08 image-04-09-16-01-08-1

SI STAVA MEGLIO QUANDO DI STAVA PEGGIO ! facciamo un passo indietro….

 

In antichita’ i bisogni primari dell’uomo erano nell’ordine:

-Riuscire a procurarsi il cibo e l’acqua per nutrirsi e poter sopravvivere

-Trovare o costruirsi un riparo per la notte e per il freddo,

-Incontrare una donna con cui condividere parte o tutta la propia vita

-Riuscire a crescere i propri figli proteggendoli da pericoli ed eventuali malattie

-vivere una “vecchiaia” serena, aiutato dai propri figli e raccontando ai propri nipoti le vecchie esperienze vissute.

Nel tempo, grazie a quello che spesso amiamo chiamare progresso la situazione e’ cambiata moltissimo e quello che io chiamo “SISTEMA

Vale a dire l’oligarchia spesso occulta che ci governa ha spinto molti di questi cambiamenti nel modus vivendi dell’essere umano con un disegno ben preciso : approfittarne, stravolgendone radicalmente i valori “naturali” , per rendere l’uomo sempre piu’ debole, attaccabile, insodisfatto ed infelice.

Il tutto ,a mio avviso, e’ iniziato con la rivoluzione industriale , prima nonostante i contadini molto spesso fossero sfruttati dai latifondisti, lavorando la terra e vivendola in simbiosi, riuscivano a ad avere un rapporto equilibrato con la natura e la famiglia ,i loro bioritmi erano piu’ sani e naturali, ci si alzava all’alba e si andava a riposare poco dopo il tramonto,si mangiava in modo molto sano, nutrendosi di proteine animali (ai tempi allevati in modo molto piu’ etico di oggi) solo una volta alla settimana , di domenica il giorno dedicato al riposo ed alla famiglia.

Non era necessario usare droghe per divertirsi e vedere la vita in modo deformato e falsamente migliore, il massimo della trasgressione erano un paio di bicchieri di vino rosso o nella peggiore delle ipotesi una bottiglia , molto meno nocive di oggi , perche’ il lavoro duro in campagna e l’aria pura, ne aiutavano l’assimilazione.

L’ingannevole promessa di una vita meno dura lavorando in fabbrica con un compenso superiore, ha indotto milioni di persone ad abbandonare le campagne per i sobborghi e le periferie industirali della grandi citta’, inziandoo a creare le prime generazioni di ammalati di silicosi , tubercolosi ed altre patologie legate alla vita meno sana ,all’aria meno pura che ogni giorno respiravano sul lavoro gli operai e le loro famiglie che vivevano nei dintorni delle industrie o delle miniere, i turni di notte facevano il loro sporco lavoro per stravolgere i bioritmi fisiologici di milioni di persone.

Nacquero i primi sindacati , inizialmente per difendere i diritti dei lavoratori sfruttati, ma quasi subito divennero dei centri di potere di persone ambiziose che volevano migliorare soprattutto la loro posizione sociale e per farlo erano disposte a tutto fino a fare patti segreti con il “potere” contro cui teoricamente stavano combattendo !

Da allora e’ passato molto tempo, la situazione non e’ migliorata , certo il lavoro rispetto ad allora e’ meno duro, le ore lavorate sono meno, ma le esigenze fasulle costruite ad arte negli ultimi 80 anni assieme ad un potere d’acquisto molto basso, hanno creato democráticamente miliardi di schiavi, che ogni giorno devono avere un lavoro che gli permetta di poter pagare l’affitto o i mutuo di casa, le rate dell’auto e di tutti gli elettrodomestici di cui credono di avere bisogno.

Da circa 40 anni sono arrivate tutte le droghe , prima riservate solo a ricchi, anche ai cittadini con meno potere economico, creando generazioni di idioti che per divertirsi una sera alla settimana, escoltando spesso péssima musica, hanno bisogno di usare sostanze stupefacenti o bevande alcoliche ben lontane dal bicchiere di vino prodotto dal contadino.

La cultura che un tempo era l’obbiettivo di ogni giovane per alzare le sue possibilita’ di emergere professionalmente o anche solo per migliorarsi essere umano e’ stata soppiantata da obiettivi piu’ effimeri come il denaro e tutto quello che puo’ acquistare.

La percentuale di donne disposte a vendere il proprio Corpo (ufficialmente o no ) e’ salita in modo incredibile . Nulla contro il piu’ antico mestiere del mondo che ha un’enorme utilita’ sociale , ma decidere in massa di usarlo solo come scorciatoia e’ davvere triste.

Ed in tutta questa degenerazione umana, chi ne ha avuto i grandi vantaggi sono state le Banche che creando denaro dal nulla e prestandolo a governi o a privati a tassi d’interesse e sfruttando i bisogni assurdi di milioni di schiavi contemporanei , ogni giorno si arricchiscono piu’ fácilmente, vendendo carta stampate con valore nominale in cambio di immobili, terreni, lavoro ed anime !

Perche’ non facciamo un passo indietro o anche due e torniamo (pur utilizzando técnicamente quello che abbiamo imparato negli ultimi 200 anni) a vivere secondo la Nostra natura , in mezzo alla natura rispettandola e facendoci proteggere da lei??

#ConteMascetti

www.erbediaphrodite.com

Share This