Corso Como-Milano-2009-2

CULTURA

Cultura e’ aver avuto la fortuna di nascere da due genitori colti o che hanno capito inmediatamente quanto fosse importante per il proprio figlio la cultura.

Cultura e’ studiare nel miglior modo possibile a scuola sia i classici che le scienze anche se la scuola contemporanea potrebbe fare grandi miglioramenti.

Cultura e’ approffondire gli argomenti scolastici con i propri coetanei e farne temi di discussione anche durante il tempo libero e le vacanze.

Cultura e’ leggere tanto di ogni argomento , libri su libri e non e’ necessario investire molto denaro , esistono tante biblioteche civiche, purtoppo quasi deserte se si trascurano gli studenti universitari.

Cultura e’ non fermarsi al primo lavoro che ci viene offerto e che giustamente accettiamo, ma e’ cercare sempre qualcosa di diverso ,di meglio che ci faccia crescere professionalmente , senza mai il timore di “lasciare il certo per il nuovo “, sara’ la garanzia per il futuro di non rimanere mai disoccupati.

Cultura e’ spostarsi da una citta’ all’altra , cambiando stato o continente ma non solo per turismo , ma per viverci almeno un paio d’anni per poter capire l’ habitat e le tradizioni di chi e’ nato in luogo differente da noi.

Cultura e’ conoscere le proprie tradizioni e cercare di conservarle e diffonderle, sanza mai pero’ farne una questione di campanilismo o addirittura sfociare nel razismo xenofobo.

Cultura e’ amare l’arte in ogni sua manifestazione, che si tratti di pittura, scultura, architettura,cinema , teatro o musica e cercare di capirla anche se non si e’ studiata in modo specifico , ma di aprezzarla soprattutto per l’emozioni che da’ epidérmicamente.

Cultura e’ frequentare persone di etnie, classi sociali, idee politiche e religiose differenti da noi e tra loro ..perche’ e’ l’unico modo per crescere ,capire e saper voler bene a chiunque, ma soprattutto per evitare che il Sistema usi le differenze tra noi per dividerci ed imperare.

Cultura e’ innamorarasi pazzamente di una persona e provare a fare una famiglia senza troppi scrupoli o dubbi ,ma e’ anche nel momento in cui ci si rende conto che una relazione non funziona piu’ ,in modo amichevole e civile , interrompere e tornare soli o formare una nuova famiglia.

Cultura e non giudicare male nessuno per la professione che fa , perche ‘ fatta con passione e capacita’ ogni attivita’ ha grande dignita’ anche la prostituta.

Cultura e’ provare ad insegnare ad i nostri figli quello che ci hanno insegnato i nostri genitori aggiungendo le nostre esperienze di vita che sono sempre uniche e preziose.

Cultura e’ voler bene al nostro paese (in cui siamo nati o d’adozione) ma senza mai sentirci il popolo migliore…

Cultura e’ sapersi rapportare sempre con gli altri e quando e’ necessario aiutare e chiedere aiuto senza alcun indugio .

Cultura e’ spiritualita’ creativa ed personale , credere in una religione preconfezionata , non e’ cultura e’ nozionismo ottuso e pericoloso.

Cultura e’ conoscere e rispettare la natura in modo genuino e naturale senza la necessita’ di aderire al gruppo fanatico di turno che molto spesso di cultura ne ha davvero poca.

Cultura e’ ogni giorno , senza farne un noioso obbligo , chiedersi se siamo sulla strada giusta e soprattutto se siamo felici.

#ConteMascetti

www.erbediaphrodite.it

Share This